Enrico ha fame di libri

Oliver Jeffers, L’incredibile bimbo mangia libri, Zoolibri *Gli Illustrati* (2009), 40 pagine, 15 euro

mangialibriQuante volte si dice: “Quel libro era così bello che l’ho divorato in una serata”. Divorare un libro è un’immagine perfetta che descrive chi ha sempre fame di libri e non vede l’ora di avere un volume fra le mani e una storia da gustare, pagine su pagine da leggere, masticare, assaporare.
Questo è un libro che non dovrebbe mancare nelle piccole librerie di tutti i bambini che hanno fame di libri. Un libro divertente, fantasioso, originale, sia nella storia che nella tecnica di illustrazione.

Enrico è un bimbo che mangia, divora i libri. Se state immaginando un bambino seduto per terra in camera sua, assorto fra le pagine di un libro appoggiato sulle ginocchia, vi state sbagliando, cambiate scenario e vedrete un bambino che addenta le pagine, copertine e bandelle, le mastica, le divora. Nel vero senso del termine. Divorando i libri diventa sempre più intelligente, conosce tutto del mondo, della scienza, della matematica. Felice di questa sua attività, non smette mai e diventa anzi sempre più ingordo.
Fino a quando, come succede dopo una qualunque cena molto abbondante, tutti i libri che ha mangiato gli fanno venire una indigestione. Non è però solo il suo stomaco ad ingolfarsi, ma anche il suo cervello.

Enrico si mette “a dieta”, smette di mangiare i libri… e inizia a leggerli. E a capire che mangiare i libri magari lo ha reso più bravo, più intelligente, più forte, ma che a leggerli si diverte un sacco e assapora, molto più che con la bocca, le storie. Solo per il piacere di leggerle, di conoscerle, di sognare.

Al di là dell’intento pedagogico ammirevole, perché posto in un modo così leggero e divertente che il bambino non ne avrà la pedante percezione e quindi acquisirà con naturalezza il semplice e fondamentale messaggio, questo è un bellissimo libro nel suo insieme.
Bella la storia, simpaticissimo il personaggio e stupende le illustrazioni. Oliver Jeffers riesce a creare una storia stropicciata, con i vari scenari disegnati qui è là, dove capita, sopra liste della spesa, fatture, fogli già scritti e stracciati dai quaderni, carta millimetrata, creando un effetto ancora più leggero e caldo.

E quando avrete finito, magari con il vostro piccolo sulle ginocchia, l’ultima pagina sorprenderà entrambi: un bel morso ha staccato l’angolino del cartone della copertina!

Il libro è disponibile anche in versione pop-up.

Annunci

Un pensiero su “Enrico ha fame di libri

  1. amleta ha detto:

    Negli ultimi anni dicono che l’editoria per ragazzi ha fatto un balzo nelle classifiche di vendita, anche grazie al famoso Potter che è diventato un cult. Quindi si spera che almeno i bambini siano più affezionati ai libri di quelli di una volta. Anche se la concorrenza con tablet e cell è dura credo. Io ho letto favole a mio figlio e regalato libri ma oltre a Potter non ha letto altro. Quindi non è poi detto che se una li educa alla lettura poi loro la amino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...