I social portano consiglio (non leggere è impossibile)

libreriaNon leggere, non avere voglia di aprire un libro e scoprire, assaporare, assorbire le storie che ti può raccontare, oggi è proprio impossibile. Fra Facebook, Twitter, festival letterari e qualche programma tv fatto in maniera intelligente, arguta e finalmente accattivante, è proprio impossibile.

Iniziamo dai social network e quindi da Facebook e dalla pagina della casa editrice Marcos y Marcos. Non si può non notare una bella (e tenera, ammettiamolo) copertina, illustrata dallo storico e mitico Lorenzo Lanzi che fa da contraltare perfetto a un titolo che solo a leggerlo ti commuove: A chi vuoi bene di Lisa Gardner. Qui la scheda da leggere e il primo capitolo, il prologo e l’incipit da ascoltare. Vi convinceranno!

Su Twitter si scatenano uffici stampa appassionati e fan sfegatati facendo venire, con testi lunghi quanto un sms, un’irrefrenabile voglia di leggere. Alessandro Grazioli (minimum fax) scrive con amore, dedizione e orgoglio di Jennifer Egan e del suo Guardami, un successo che ha entusiasmato.anche la platea del Festival delle Letterature alla Basilica di Massenzio, evento si punta dell’estate letteraria romana. Libro corposo, storia di una modella uscita sfigurata da un incidente d’auto, che darà grandi soddisfazioni quest’estate ai lettori che possono dedicarsi completamente alla loro attività preferita (io lo sto leggendo per esempio). Qui la scheda e un estratto della rassegna stampa.

Altro libro che sta spopolando sui social è Entra nella mia vita di Clara Sanchez, un giallo su cui Garzanti ha investito molto; i commenti più che positivi e appassionati dei lettori sono una garanzia in più. Qui la scheda, note sull’autrice e alcuni consigli di scrittura che la scrittrice dispensa generosamente.

Non poteva mancare Bookfool, il blog (che io amo particolarmente per la semplicità, la leggerezza, la passione, l’amore vero per i libri e questo fantastico mondo) che Laura pezzino condivide con noi su Vanity Fair. In un post di inizio estate annunciava con gaudio e giubilo la nascita di una nuova collana curata da Piemme e Sperling, Pickwick (questo il post). Grandi autori e titoli interessanti a prezzi piccolissimi fra cui The dome di Stephen King a un prezzo veramente conveniente (meno di 13 euro, che fino all’8 agosto sarà anche in promozione e quindi costerà meno di dieci euro). Come fare a non comprarlo?

Chiudiamo con “Belle (ri)scoperte!” e quindi con Stoner, romanzo stupendo di John Edward Williams, pubblicato per la prima volta nel 1965 e riscoperto da Fazi, cosa di cui sui social si rende ampio merito. Qui la scheda, in cui sono da segnalare un pezzo critico di Ian McEwan e un’intervista di Tommaso Pincio su Stoner.

Diciamo che la lista potrebbe andare avanti fino a Natale, basterebbe spegnere il pc e accendere la tv su Sky Arte HD, unico canale in questo momento che parla di libri in modo piacevole, interessante, accessibile e… “invogliante” (Bookshow e Booksta sono programmi veramente da vedere). Ma questo è un altro post…

Buona lettura a tutti! E se volete segnalare altri tweet, post, blog che vi hanno ispirato, fate pure.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...